HACCP Alimentare

haccp_pizza

L’igiene degli alimenti

La prevenzione di tutte le forme di contaminazione alimentare riveste un ruolo importante nel settore della ristorazione collettiva e nella produzione, commercializzazione e somministrazione dei prodotti alimentari, indipendentemente dalla dimensione dell'attività soggetta alla manipolazione dei prodotti alimentari di interesse.

In linea con le disposizioni della Comunità Europea, in Italia, con l’emanazione del Decreto Legge n. 155/97 e le successive modifiche, è stato introdotto l’obbligo dell’autocontrollo nelle attività di preparazione, trasformazione, fabbricazione, confezionamento, deposito, trasporto, distribuzione, manipolazione, vendita o fornitura (compresa la somministrazione) di prodotti alimentari.

Tale decreto ha introdotto un sistema di controllo e prevenzione basato sul sistema H.A.C.C.P. (Hazard Analysis and Critical Control Points), ovvero un sistema di gestione delle attività di manipolazione di alimenti teso al controllo dei momenti di rischio per la prevenzione degli effetti negativi sul prodotto.

Sviluppo del piano di autocontrollo (piano HACCP)

Dal lavoro di analisi e valutazione dei rischi saranno metodicamente ricavati i punti che effettivamente sono da ritenersi critici per la sicurezza del prodotto o del servizio.

L'azienda sarà cliente assistita nelle attività di:

  • predisposizione / redazione del manuale aziendale di autocontrollo e della documentazione collegata

  • predisposizione delle procedure gestionali/operative e delle istruzioni necessarie

  • addestramento e formazione del personale all'autocontrollo igienico

  • verifiche ispettive periodiche finalizzate al controllo dell'efficacia del sistema nel tempo

  • aggiornamento del sistema di autocontrollo

Numero verde